Cosa sappiamo dei fatti della notte di capodanno 2021

0
2136
capodanno 2021 Duomo

Una notte da incubo quella che si è consumata nei dintorni di Piazza Duomo a Milano questo capodanno.

Il primo episodio, secondo quanto riferito da fonti della Questura di Milano, riguarda una giovane 19enne, studentessa fuorisere che, mentre stava camminando dopo essersi allontanata per poco dal suo gruppo di amici, è stata accerchiata e molestata da numerosi ragazzi.

Il secondo episodio, documentato anch’esso, ha visto protagoniste a loro malgrado due turiste tedesche di 22 anni, anch’esse in balia dal branco a pochissima distanza dalle forze dell’ordine.

Il terzo episodio, ha coinvolto con le stesse modalità altre due ragazze e in questa circostanza una di loro sarebbe stata anche rapinata.

Dopo il clamore mediatico altre giovanissime si sono fatte avanti e hanno denunciato le molestie facendo salire a un totale di 9 le denunce a carico di ignoti.

Dai video alle indagini

Per quanto sappiamo da fonti certe, nel primo episodio, la polizia è intervenuta per fare “da scudo” alla giovane, allontanando il branco di ragazzi che sono fuggiti facendo perdere le proprie tracce.

capodanno 2021 Duomo indagini
Fonte: Polizia

Subito dopo sono state avviate le indagini guidate dal pool “fasce deboli” della Procura di Milano con la collaborazione della Squadra Mobile. Le registrazioni girate sui social, poi riprese dalle testate giornalistiche, insieme alle immagini delle telecamere di sorveglianza, sono state utili agli inquirenti ad individuare alcuni dei responsabili.

Gli investigatori hanno individuato, ad oggi, i ragazzi — una trentina — che si sarebbero resi protagonisti degli assalti sessuali, forse suddivisi in più gruppi. Tutte le vittime hanno riferito di essere state avvicinate e molestate da giovani «all’apparenza stranieri, di origine nordafricana», che secondo l’ipotesi avrebbero agito con modalità da «branco».

Le perquisizioni: chi sono gli appartenenti al “branco”

Proprio questa mattina sono partite le prime perquisizioni. La Polizia ha identificato circa la metà del “gruppo” effettuando 18 perquisizioni tra Torino, Milano e Bergamo, 12 di questi risultano indagati per violenza sessuale di gruppo, rapina e lesioni aggravate.

Di questo gruppo sappiamo che 15 sono maggiorenni e 3 minorenni, l’età e compresa tra i 15 e 21 anni. L’etnia

Le fonti di polizia confermano l’etnia delle prime testimonianze a mezzo social: 5 sono cittadini italiani (tutti di origine straniera), 7 sono di origine nordafricana, per la maggior parte di nazionalità egiziana.

capodanno 2021 Duomo indagini

Le indagini proseguono per identificare gli altri aggressori.

Il contesto

Quella di Piazza Duomo a Milano è stata una notte difficile e, secondo molti, malgestita. Il Capodanno in piazza era stato fondamentalmente proibito dal “decreto di Natale” in cui si vietavano gli eventi, le feste e i concerti, ciononostante, come testimonia il video di Repubblica moltissimi giovani si sono ritovati nel centro di Milano. La Polizia in tenuta intisommossa si è prodigata per mantenere il più possibile l’ordine pubblico senza però avere la capacità di intervenire nei fatti sopracitati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui