RFeditore
23.7 C
Milano
martedì, Giugno 22, 2021
RFeditore
HomeAttualitàSesto Ulteriano e Civesio, approvata la variante generale al Pgt

Sesto Ulteriano e Civesio, approvata la variante generale al Pgt

La variante pone fine all’isolamento delle due frazion e il rilancio del Borgo Antico di Viboldone.

Dopo dodici ore di analisi e discussioni e ben sei Commissioni consiliari, il Consiglio comunale di San Giuliano Milanese la settimana scorsa ha approvato definitivamente la Variante generale al Pgt, Piano di governo del territorio.

Nel concreto sono stati raggiunti i seguenti obiettivi strategici da perseguire: riduzione del consumo del suolo; zero nuove grandi strutture di vendita; incremento delle dotazioni dei servizi pro-capite; incremento delle aree delle nuove trasformazioni residenziali; innalzamento delle aree per servizi per la Città pubblica; maggior efficienza energetica per il costruito con conseguente riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera; piano di mobilità ciclabile; introduzione dell’invarianza idraulica per un ulteriore riduzione del consumo del suolo. 

“È un Pgt che ha avuto l’apprezzamento di enti sovraordinati, come Città Metropolitana e Parco Agricolo Sud Milano i quali non hanno fatto particolari rilievi ma hanno evidenziato la riduzione del suolo ben oltre i limiti imposti dalla normativa regionale”.

MARCO SEGALA, Sindaco di San Giuliano

Inoltre è stata anche raggiunta la definitiva risoluzione del decaduto Pil Pirelli con la cancellazione di quasi 40mila mc e, a richiesta dell’operatore, la realizzazione di una Media Struttura di Vendita e il riconoscimento di un contributo extra rispetto alle obbligazioni iniziali di ben 600mila euro che verrà versato nelle casse dell’Ente e dovrà essere utilizzato per la manutenzione straordinaria degli alloggi Erp. 

La Variante generale pone fine all’isolamento delle frazioni di Sesto Ulteriano e Civesio individuando per i residenti una nuova viabilità di collegamento con il centro cittadino. Un altro obiettivo è il rilancio del Borgo Antico di Viboldone così da incentivare un pieno sviluppo per ritornare allo splendore del passato. 

San Giuliano - La Chiesa San Marziano di Sesto Ulteriano
San Giuliano – La Chiesa San Marziano di Sesto Ulteriano

Inoltre hanno trovato conferma i 7 progetti di Città Pubblica individuati nel Documento di Piano, cioè: Il Polo dello sport a Borgo Est: la Valle della Vettabbia tra Civesio e Viboldone: il nuovo asse urbano tra centro storico e Zivido; il Parco dei servizi a Zivido: il Parco a Sesto Ulteriano: gli spazi pubblici a Borgolombardo e Serenella: le stazioni sulla via Emilia. 

Domenico Palumbo

Articolo precedenteLa Rsa in dirittura d’arrivo
Articolo successivoEmergenza medici di base
Articoli Correlati
LA SANITARIA

Popolari