Troppi a spasso in violazione del coprifuoco

Nella notte i Carabinieri di Milano intervengono più volte, anche su segnalazione, per il rispetto del coprifuoco notturno.

0
20

Questa notte a Milano, a seguito di segnalazioni, i Carabinieri sono intervenuti intorno alle 23.00 presso un ristorante in zona Bovisa. I militari hanno identificato 13 persone (di età compresa tra 27 e 56 anni), seduti ad un tavolo all’aperto, in palese violazione delle regole sul distanziamento e sul “coprifuoco”.

I presenti sono stati invitati a fare rientro nelle proprie abitazioni e sanzionati per il mancato rispetto delle prescrizioni di contrasto alla pandemia, mentre il titolare del ristorante, un italiano 56enne, sarà sanzionato per l’apertura oltre orario consentito e segnalato per la chiusura provvisoria dell’esercizio.

Poco dopo, alle 23.50, non lontano da Corso Sempione, i Carabinieri hanno allontanato un gruppo di persone identificando, dopo che molti si erano allontanati all’arrivo dei militari, quattro 4 persone (20enni, studenti) che saranno sanzionati per il mancato rispetto dell’orario del ”coprifuoco”.

Alle 01.00, in Piazza Vetra (Colonne di San Lorenzo), si sono riscontrati assembramenti e violazioni del “coprifuoco”. Qui gli equipaggi hanno effettuato una costante opera di dissuasione con ripetuti passaggi nell’area favorendo il graduale deflusso dei giovani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui