Eco di Milano e Provincia
14.7 C
Milano
martedì, Maggio 21, 2024
RFeditore Eco di Milano e Provincia
HomeAttualitàAutostazione di San Donato: nasce il più importante hub di mobilità del...

Autostazione di San Donato: nasce il più importante hub di mobilità del Nord Italia

Oggi è stata ufficialmente aperta l’Autostazione di San Donato, il principale centro di mobilità integrata nel Nord Italia. Questo hub strategico, gestito da Autostazioni di Milano, una realtà fondata da AIR PULLMAN, STAV e STAR MOBILITY, tra le principali aziende di trasporto pubblico a capitale privato in Lombardia, occupa una vasta area di circa 27.500 metri quadri.

Alla manifestazione di apertura intervenuti:

  • Alberto Cazzani, Consigliere Autostazioni di Milano Srl
  • Arianna Censi, Assessora alla mobilità del Comune di Milano
  • Franco Lucente, Assessore ai Trasporti e Mobilità Sostenibile in Regione Lombardia
  • Stefano Bianco, Presidente del Municipio 4 di Milano
  • Massimo Locatelli, Presidente ANAV Lombardia e Vicepresidente ANAV Nazionale
Autostazione di San Donato: nasce il più importante hub di mobilità del Nord Italia

Com’è l’autostazione di San Donato

La struttura, suddivisa in 12.000 metri quadri per la stazione del trasporto pubblico locale, 8.300 metri quadri per la nuova autostazione e 7.200 metri quadri per le aree di servizio e viabilità, può accogliere circa 1.300 autobus ogni giorno.

Autostazioni di Milano S.r.l. ha investito 4,2 milioni di euro in questo progetto nell’ambito di un contratto decennale avviato nel 2016.

L’Autostazione di San Donato si posiziona come un importante nodo viabilistico in Lombardia, promuove la mobilità sostenibile, offrendo servizi integrati e rappresentando un punto di accesso strategico a Milano.

L’attenzione alla sostenibilità si riflette nella struttura certificata Classe A, nell’utilizzo di energia solare tramite pannelli solari.

La posizione dell’Autostazione, all’interno del complesso del capolinea della metropolitana M3 (San Donato), a una sola fermata dalla stazione di Rogoredo, facilita l’accesso alle principali arterie autostradali e ai mezzi di trasporto pubblico. La sostenibilità ambientale è ulteriormente evidenziata con l’implementazione di misure come il car sharing e la presenza di stalli per la ricarica di auto elettriche.

Per garantire la sicurezza, l’area è sorvegliata da un sistema di videosorveglianza digitale, offrendo accesso 24 ore su 24, sette giorni su sette. I servizi igienici, la biglietteria, un bar e un parcheggio per automobili sono disponibili all’interno dell’area.

L’Autostazione di San Donato ha 18 stalli lunghi oltre 15 metri, 5 stalli per la sosta inoperosa, una pista per il lavaggio degli autobus e una foresteria per gli autisti. La sala operativa, operativa 24 ore su 24, assicura la massima sicurezza e una gestione efficiente del traffico degli autobus.

«La mobilità sostenibile è al centro della nostra strategia – dichiara Autostazioni di Milano – e l’autobus rappresenta la scelta più green, sicura ed economica. Questa nuova Autostazione diventa da oggi un punto di accesso strategico alla città di Milano e integra un importante ventaglio di servizi di mobilità a cui l’utente potrà accedere in totale sicurezza e comodità. Abbiamo investito molto in questo progetto al fine di creare valore per il territorio, promuovere la mobilità sostenibile”.

«La nuova autostazione di San Donato si candida a diventare il più importante nodo viabilistico della Lombardia – dichiara Franco Lucente, Assessore ai Trasporti e Mobilità Sostenibile di Regione Lombardia –. Un esempio virtuoso di come dovrà essere l’intermodalità del futuro».

Articoli Correlati
sanificazione ambientale Eco di Milano e provincia

Popolari