HEADER DESK BOUSSO
11.1 C
Milano
giovedì, Febbraio 2, 2023
RFeditore
HomeCronacaLombardiaArriva una nuova generazione di treni in Lombardia

Arriva una nuova generazione di treni in Lombardia

Nuovi convogli sulla linea ferroviaria S8 Milano-Carnate-Lecco e sulla Milano-Brescia-Verona. L'assessore Terzi: "entro il mese di settembre tutto il materiale rotabile della linea sarà rinnovato".

L’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi è partita oggi dalla stazione di Cernusco-Merate per arrivare a Lecco dove, insieme al sottosegretario con delega allo Sport Antonio Rossi, ha incontrato le autorità locali.

La particolarità del viaggio non è stata la destinazione ma il viaggio stesso, anzi, il mezzo. Si è trattato del viaggio inaugurale di uno dei nuovi treni “Caravaggio” che presteranno servizio sulle linee S8 Milano-Carnate-Lecco e Milano-Brescia-Verona.

Claudia Maria Terzi, assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile durante il viaggio inaugurale - Foto: Lombardia Notizie Online
Claudia Maria Terzi, assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile durante il viaggio inaugurale – Foto: Lombardia Notizie Online

Una giornata importante per la S8 –una delle linee più frequentate della Lombardia. Per questa occorreva proprio un massiccio intervento di sostituzione della flotta.  

Claudia Maria Terzi, assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile.

I nuovi treni rientrano nel programma di acquisto di 222 treni finanziato con 2 miliardi di euro da Regione Lombardia. Sulla S8, na delle linee più frequentate della Lombardia, sono già attivi quattro convogli e come riferisce l’assessore Terzi “tutto il materiale rotabile della linea sarà rinnovato entro settembre mandando in pensione i treni vecchi ereditati dallo Stato”.

Ad aprile erano entrati in funzione alcuni Caravaggio sulla linea Milano-Domodossola e, nel totale, i nuovi treni in esercizio in Lombardia sono quasi 50 su 222. Il traguardo del completo rinnovo è ancora lontano ma per lo meno i pendolari potranno contare sul contributo di questa una nuova generazione di mezzi ferroviari.

I Caravaggio

L'interno di una carrozza - Foto: Hitachirail
L’interno di una carrozza – Foto: Hitachirail

I Caravaggio vennero presentati a fine 2019 e sono prodotti nello stabilimento Hitachi di Pistoia.

Le carrozze sono dotate di soluzioni tecnologiche audio e video per l’informazione a bordo, di 50 telecamere per la videosorveglianza, di illuminazione LED, di rete Wi-Fi e prese USB 5 V per la ricarica di dispositivi elettronici.

Grande attenzione anche all’ecologia con il recupero di energia elettrica in frenatura, l’utilizzo di materiali innovativi che permettono la riduzione del peso ed elevati tassi di riutilizzabilità (96%) e biodegradabilità (95%). Si aggiunge anche la riduzione dell’inquinamento acustico interno. Anche il sistema climatizzazione si autoregola in funzione del reale numero dei passeggeri aumentando l’efficienza energetica del convoglio.

I Caravaggio hanno inoltre delle aree per lo stazionamento biciclette (ma anche passeggini, ecc…) con la possibilità di ricaricare anche bici elettriche.

Nel conto energetico questi nuovi mezzi consumano il 30% in meno di energia elettrica rispetto alla generazione precedente (i treni modello TSR a due piani).

La capacità massima di passeggeri trasportati è intorno ai 1400 e varia da 489 a 729 posti a sedere a seconda della configurazione.

Articoli Correlati
sorriso

Popolari