Municipio 4, inaugurato il Centro Milano Donna

Primo nel comune di Milano in un Centro Civico offre una serie di servizi utili a tutto l'universo femminile di ogni fascia d'età.

0
18
MILANO - Paolo Guido Bassi durante il taglio del nastro
MILANO - Paolo Guido Bassi durante il taglio del nastro

È stato inaugurato il Centro Milano Donna del Municipio 4, il primo a Milano aperto all’interno di un Centro civico. “In questo modo, dopo aver già aperto diversi sportelli di informazione, consulenza e orientamento – spiega il Presidente del Municipio 4 Paolo Guido Bassi – rendiamo ancora di più il ‘palazzo’ dell’istituzione più vicina ai cittadini la ‘casa’ di tutti i milanesi dei quartieri a Est della città. Siamo riusciti a centrare un obiettivo che altri in passato avevano mancato, siamo molto orgogliosi di questo risultato concreto. Qualcosa che mancava, adesso c’è”. 

sarà luogo di comunità, apriamo il nostro palazzo facendone casa dei cittadini 

Paolo Guido Bassi
MILANO - Un momento dell'inaugurazione he si è svolta con un numero limitato di partecipanti e nel rispetto delle disposizioni anti-covid
MILANO – Un momento dell’inaugurazione he si è svolta con un numero limitato di partecipanti e nel rispetto delle disposizioni anti-covid

Negli spazi al quinto piano della struttura di via Oglio 18, che saranno gestiti da Telefono Donna capofila di un cartello di altre associazioni, verranno attivate una serie di iniziative, come spiegano Bassi e la sua assessore Elisabetta Carattoni, “volte a promuovere la partecipazione delle donne e il loro benessere, creando al contempo un luogo dove condividere tempo, interessi, esperienze e risorse”.

Stiamo parlando, esemplificano Presidente e Assessore, di “informazione, orientamento e accompagnamento ai servizi socio sanitari e territoriali; consulenza individuale per neomamme; sportello di educazione finanziaria; orientamento al lavoro; sportello anticrisi; corsi di informatica e di italiano per stranieri; spazio compiti e orientamento allo studio; laboratori espressivi; sportello antiviolenza; gruppi di lettura e di parola”.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui