Nel quartiere Adriano verranno realizzate 500 unità residenziali

Il progetto prevede aree verdi, spazi comuni, lobby e servizi di moderna concezione.

0
4718
Una panoramica del quartiere Adriano, sullo sfondo il centro di Milano.
Una panoramica del quartiere Adriano, sullo sfondo il centro di Milano.

Il mercato immobiliare è in fermento in tutto il Paese. Da Nord a Sud si assiste a un aumento delle compravendite e ripartono i mutui. Il 2021 è iniziato bene e, nonostante la pandemia, Milano è tra le città che a livello nazionale sta registrando una consistente crescita delle transazioni. In quest’ottica va letto il nuovo progetto che vedrà la realizzazione di 500 nuove unità residenziali realizzate nel quartiere Adriano. L’investimento edilizio porta la firma del fondo immobiliare chiuso MiLiving Fund, gestito da Savills Investment Management SGR S.p.A. – società di gestione di fondi di investimento immobiliari che fa parte del gruppo Savills IM – con la società di investimenti alternativi Angelo Gordon come investitore principale, affiancata dal partner Redbrick Investment Group, che ha acquisito un’area edificabile nella zona.

“Il complesso immobiliare sorgerà su un lotto di circa 8.500 mq, nell’ambito del Programma Integrato di Intervento “Adriano Marelli”, oggetto di interventi ­– per la maggior parte già conclusi – dislocati su un’area complessiva di 350.000 mq di superficie” afferma Marco Luoni, Senior Portfolio Manager di Savills Investment Management SGR S.p.A.

Marco Luoni
Marco Luoni

L’area era un tempo occupata dallo stabilimento Magneti Marelli e dopo l’abbandono delle strutture produttive, dagli anni ‘90, ha rappresentato per estensione uno dei più rilevanti sistemi urbani dismessi di Milano.

“Il progetto nasce con l’intento di fondersi senza soluzione di continuità con il quartiere integrandosi nell’area verde già in parte completata – prosegue Luoni – e in particolare con il Parco Franca Rame, che costituirà una sorta di immenso cortile pubblico protetto tra le abitazioni”.

Grande attenzione sarà posta alla sostenibilità dell’intervento: dalla fase di progettazione a quella di costruzione fino all’intero ciclo di vita dell’immobile.

“L’obiettivo è ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente ottimizzando la scelta dei materiali e delle fonti energetiche. Gli edifici di nuova costruzione saranno collegati al sistema di teleriscaldamento di A2A, salvaguardando in particolare le prestazioni dell’involucro, che sarà studiato per ridurre al minimo le dispersioni termiche e massimizzare il comfort abitativo”.

Gli appartamenti saranno tutti in classe A, disponibili alla vendita e alla locazione

Gli appartamenti saranno circa 500, per una superficie di oltre 30.000 mq di SL (superficie lorda).

“Il progetto prevede aree verdi, spazi comuni, lobby e servizi privati di moderna concezione a disposizione degli abitanti per consentire loro di vivere l’abitazione a 360. Gli appartamenti – continua Luoni – saranno in parte disponibili alla vendita ed in parte alla locazione, avranno varie metrature, dal monolocale agli attici, saranno tutti in classe A, avranno ampie terrazze o logge per garantire elevati standard qualitativi e abitativi. Abbiamo scelto di puntare sulla qualità, con l’obiettivo di replicare esperienze già maturate, un modello abitativo che presti particolare attenzione ai bisogni dell’uomo, con alti standard qualitativi e attenzione ai servizi pre e post vendita. Saranno realizzati piani interrati con box, posti auto e cantine private, oltre ad ulteriori parcheggi pubblici lungo Via Gassman. L’intervento prevede inoltre la realizzazione di opere pubbliche a servizio dei cittadini, incluso il completamento del Parco Franca Rame ed altre opere di sistemazione del verde e dell’arredo urbano”.

Per quanto concerne le connessioni con il centro della città il quartiere è già facilmente raggiungibile utilizzando la linea M1 (stazione di Precotto). È inoltre in corso di realizzazione il progetto Metrotramvia Nord che collegherà il complesso residenziale con tutte le principali stazioni della zona nord di Milano come Certosa FS – Bovisa FNM – Bicocca – Precotto – Adriano – Cascina Gobba M2.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui