Nel pomeriggio di ieri, a Milano, i Carabinieri di Milano Monforte hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere a San Vittore per il reato di atti persecutori, per un egiziano di 29 anni, senza fissa dimora e con precedenti di polizia.

Le indagini hanno accertato che l’uomo, dal Luglio 2020 ad oggi, ha ripetutamente molestato l’ex compagna 34enne con telefonate e messaggi e presentandosi in due occasioni presso la nuova residenza di lei, armato di una mazza da baseball con cui in ha danneggiato la porta d’ingresso e ha colpito brutalmente la donna.

Ieri, in piazzale Lotto a bordo di un autobus della linea 90, lo straniero ha dato luogo ad una violenta colluttazione con la sorella dell’ex compagna, intercettato dalle forze dell’ordine ha tentato la fuga ma è stato prontamente immobilizzato e condotto presso il carcere di San Vittore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui