RFeditore
27.8 C
Milano
sabato, Luglio 31, 2021
RFeditore
HomeCronacaPieveScintille elettorali

Scintille elettorali

Si accende la polemica sull’utilizzo della pagina ufficiale del Sindaco Paolo Festa per la campagna elettorale del nuovo candidato Sindaco Pierluigi Costanzo. Il m5s chiede le dimissioni del Presidente del consiglio perché’ non più super partes.

Arrivano le elezioni comunali 2022 e si accende la polemica contro il candidato sindaco Pierluigi Costanzo (Presidente del Consiglio comunale PD) scelto come erede di Paolo Festa che corre per la lista “Uniti per Pieve Emanuele” Ad animare la “querelle” politica proprio una ex Consigliera comunale Mildred Muratori, uscita recentemente dalla maggioranza per divergenze con Paolo Festa collegata alla famosa defenestrazione dell’ex Assessore Paola Battaglia (PD) e assestatasi nei banchi di opposizione con la nuova formazione “RinnoviamoCi”. 

“Appropriarsi di una pagina nata con altri scopi la ritengo una mossa pubblicitaria non etica – scrive la Consigliera Muratori –. Sarebbe stato corretto da parte del candidato sindaco Costanzo aprire una sua pagina indipendente e usarla per fare la sua campagna elettorale. Ho collaborato alla creazione della pagina Pieve Today e l’ho gestita fino all’ultimo giorno in maggioranza: era utilizzata come ‘megafono’ delle attività del Sindaco Paolo Festa e della stessa Amministrazione Comunale. Oggi, invece, è diventata la pagina di propaganda del candidato sindaco Costanzo”, ribadisce la Consigliera

La copertina e il logo riportano il simbolo della nuova lista (ma viene evidenziato che è la pagina ufficiale del Sindaco di Pieve Emanuele Paoo Festa) ciò sta a significare…

di Ubaldo Bungaro


Leggi l’articolo completo sul numero 6 – 2021

L’Eco di Milano e Provincia è fruibile anche online grazie al suo archivio.

Articoli Correlati
EDILIZA SERVICE BOX1

Popolari