Più di 3 milioni di euro per l’avvio di due grandi opere in programma in via Di Vittorio e a Poasco, decisamente di rilevante importanza.

Nelle settimane scorse il Comune ha approvato i progetti definitivi per la loro realizzazione dopo l’approvazione dei progetti definitivi.

“Le due opere avranno ricadute positive per alunni, docenti e personale Ata della King”

ANDREA BATTOCCHIO – Assessore ai Lavori Pubblici

Via Di Vittorio

Il primo progetto riguarda la scuola elementare Martin Luther King la cui chiusura è prevista nel corso della prossima estate durante la quale il plesso scolastico sarà oggetto di un intervento di riqualificazione radicale.

Poasco

A Poasco invece, sempre nei prossimi mesi ma con l’obiettivo di chiudere il cantiere prima dell’inverno, si lavorerà per la realizzazione del nuovo collegamento viario tra la frazione e il resto del territorio. L’opera di riqualificazione della Luther King, per la quale è prevista una spesa complessiva di un milione550mila euro, prevede il rifacimento delle facciate esterne con la contestuale posa di un cappotto termico che, con la contestuale posa del cappotto termico il quale migliorerà nettamente la resa energetica dell’edificio.

Altri obiettivi

Previste anche la sistemazione funzionale dei locali didattici e la messa in sicurezza delle scale esterne e la ritinteggiatura completa dei locali. I lavori riguarderanno anche le aree esterne pertinenziali. Cambiando prospettiva e tema, l’intervento in programma a Poasco, con un investimento di unmilione850mila euro semplificherà la viabilità eliminando i pericoli legati al sottopasso, migliorando la mobilità dolce. L’intera opera prevede l’eliminazione del sottopasso e la creazione di una nuova carreggiata a nord dell’attuale tracciato in linea di continuità con via delle Cascine. La carreggiata avrà una larghezza di 9 metri e mezzo e una pista ciclabile separata dal tracciato. 

“Vogliamo recuperare il tempo perso a causa della pandemia con questo obiettivo, siamo quasi pronti per approvare anche il progetto definitivo della Pieve, un’altra grande opera in agenda”.

ANDREA CHECCHI, sindaco di San Donato Milanese

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui