Una piscina all’ex maneggio di Via Risorgimento

0
314
Una piscina all'ex maneggio di Via Risorgimento
Foto: Brian Matangelo

Ua piscina da 10 milioni di euro con vasche al coperto e spazi estivi, questa è la proposta di partenariato pubblico privato (PPP) giunta al Comune di San Giuliano Milanese per la realizzazione di un centro natatorio nell’area di via Risorgimento, meglio nota come “ex maneggio”, area che presenta compatibilità urbanistica e un vincolo specifico di esproprio.

il 19 agosto l’Amministrazione Comunale ha avviato il procedimento previsto ex lege, finalizzato all’analisi tecnica ed economica della proposta di PPP necessaria per valutarne la pubblica utilità. Qualora la valutazione da parte degli uffici comunali competenti si dovesse concludere positivamente, la Giunta e successivamente il Consiglio Comunale sarebbero chiamati a esprimersi sulla sua realizzazione.

Le operazione di PPP sono ben dettagliate all’interno del Codice degli Appalti: il legislatore, con il decreto legislativo n. 50/2016, prevede infatti che un operatore economico privato possa presentare una proposta per la realizzazione di un’ opera pubblica o di pubblica utilità con diritto di prelazione; dopodiché, nei tre mesi successivi alla presentazione della proposta, l’Amministrazione Comunale potrà dichiararla di interesse pubblico e bandire una gara alla quale parteciperà anche il soggetto promotore.

Una piscina all'ex maneggio di Via Risorgimento

La prima piscina all’aperto in città

La proposta presentata prevede un impianto natatorio dotato di parco estivo, spazio gioco e area ristoro: la parte indoor sarà composta da 3 vasche per soddisfare le esigenze delle varie tipologie di utenza, mentre la parte esterna prevede un’ulteriore vasca, che potrebbe costituire quindi la prima piscina all’aperto della nostra Città.

Il progetto presentato ammonta a circa 10 milioni di euro complessivi, inclusa la la progettazione, la realizzazione, il finanziamento mediante locazione finanziaria, la gestione e la manutenzione per i 20 anni successivi al collaudo.

L’Amministrazione Comunale precisa al riguardo che ogni eventuale sviluppo legato all’evoluzione del PPP sarà prontamente comunicato nei prossimi mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui