RFeditore Eco di Milano e Provincia
19.8 C
Milano
sabato, Giugno 22, 2024
RFeditore Eco di Milano e Provincia
HomeAttualitàMartedì 19 settembre alle 12 il telefono suonerà (a tutti). È IT-alert

Martedì 19 settembre alle 12 il telefono suonerà (a tutti). È IT-alert

Sta per arrivare il test regionale del sistema di allarme pubblico IT-alert in Lombardia.

Il 19 settembre, a mezzogiorno, tutti i telefoni cellulari nella regione riceveranno un messaggio di test insieme a un suono distintivo, non la solita melodia delle notifiche.

Cosa fare

Chi riceve il messaggio dovrà semplicemente leggerlo e toccare lo schermo per ripristinare le funzioni del telefono e far scomparire il messaggio. Dopo aver ricevuto il messaggio, tutti sono invitati a visitare il sito it-alert.it e partecipare a un questionario, le cui risposte contribuiranno a migliorare il sistema.

Questo test segna il lancio del nuovo sistema di allerta pubblica nazionale. Una volta superata la fase di sperimentazione, il sistema sarà utilizzato per informare rapidamente la popolazione in caso di gravi emergenze imminenti o in corso, come maremoti, crolli di dighe, attività vulcaniche, incidenti nucleari, incidenti chimici, forti precipitazioni, disastri idrogeologici e altre calamità naturali o situazioni di emergenza sociale.

Cos’è IT-alert

Il sistema IT-alert è uno strumento per fornire informazioni tempestive alla popolazione in situazioni critiche. Non c’è motivo di preoccupazione, poiché si tratta solo di test e non di una situazione di emergenza reale.

IT-alert funziona su tutti i dispositivi mobili connessi alle reti degli operatori telefonici senza richiedere alcuna registrazione o download di app. Il servizio è anonimo e gratuito per gli utenti e utilizza la tecnologia cell-broadcast per inviare messaggi a gruppi di celle telefoniche geograficamente vicine, coprendo le aree interessate dalle emergenze.

Tuttavia, ci sono alcune limitazioni tecniche, come la possibilità che i messaggi raggiungano utenti al di fuori dell’area interessata o non vengano recapitati in zone senza copertura. La capacità di ricevere i messaggi dipenderà anche dal dispositivo e dalla versione del sistema operativo. I test serviranno a identificare eventuali criticità prima dell’implementazione completa del sistema.

Articoli Correlati
sanificazione ambientale Eco di Milano e provincia

Popolari