Il Consiglio di Amministrazione di Recordati S.p.A., ha approvato la nomina di Rob Koremans come nuovo Amministratore Delegato (CEO) dal 1° dicembre 2021. Andrea Recordati, attuale CEO, sarà nominato Presidente. Alla luce di altri importanti incarichi conferitegli dal Governo italiano ed essendo stato completato il processo di transizione verso una nuova Governance della Società, il Presidente Alfredo Altavilla ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica a far data dal 1° dicembre 2021. Altavilla è stato di recente nominato nuovo Presidente esecutivo di ITAItalia Trasporto Aereo, la nuova compagnia operativa dal 15 ottobre in sostituzione di Alitalia.

La Recordati

La società, fondata da Giovanni Recordati a Correggio nel 1926 e trasferitasi a Milano intorno al 1950, è oggi multinazionale farmaceutica che offre un’ampia gamma di farmaci anche nel settore delle malattie rare. La Recordati è un’azienda quotata in borsa con un utile da 365 milioni di euro che dalla sua sede di via Civitali (Municipio 7) opera in tutto il mondo con svariate sedi.

Recordati, tra le varie cose, è anche tra i sostenitori del progetto Forestami, nel 2019 ha finanziato e diretto una nuova unità di degenza pediatrica all’Ospedale Buzzi e ogni anno promuove il “premio internazionale per la ricerca scientifica Arrigo Recordati”.

Chi è Rob Koremans

Rob Koremans

Rob Koremans, laureato in medicina presso la RSM Erasmus University nei Paesi Bassi, ha oltre 30 anni di esperienza in ruoli manageriali ed esecutivi, maturati principalmente nell’industria farmaceutica presso diverse aziende internazionali, tra cui Serono, Grünenthal, Sanofi-Aventis e Teva. Ha lavorato in tutto il mondo e ha vissuto in Repubblica Ceca, Germania, Svizzera e Paesi Bassi. Nel 2018 è stato nominato Chief Executive Officer in Nutreco, società leader nel nutrimento animale a livello globale. In precedenza, è stato Presidente e CEO di Global Specialty Medicines e membro del Comitato Esecutivo di Teva Pharmaceutical Industries Ltd. Sotto la leadership di Rob Koremans, Recordati continuerà a consolidare la propria traiettoria, così come definita nel recente piano triennale, combinando la crescita organica a volumi dell’attuale portafoglio alla creazione di valore attraverso operazioni di Business Development e M&A. Come futuro Presidente Andrea Recordati continuerà a partecipare all’elaborazione della strategia del Gruppo, in supporto al nuovo CEO e al senior management team. 

“Sono molto lieto che Rob stia entrando a far parte di Recordati. È un manager di grande esperienza internazionale – ha detto Andrea Recordati – con un solido curriculum in termini di crescita e raggiungimento dei risultati, nel settore farmaceutico e biotech. Sono fiducioso che, sotto la sua guida, Recordati continuerà la sua crescita e capitalizzerà su quanto è stato realizzato finora. Abbiamo lavorato negli ultimi anni per rafforzare il nostro management team e penso che ora sia il momento giusto per inserire un CEO della caratura di Rob. Passerò al ruolo di Presidente, garantendo continuità e lavorerò a stretto contatto con Rob per supportare una transizione graduale e l’attuazione della strategia aziendale. Vorrei anche ringraziare Alfredo per il suo eccellente contributo al Gruppo e al Consiglio di Amministrazione durante il suo mandato di Presidente”.

Dal canto suo, Koremans ha dichiarato di essere “entusiasta di entrare in Recordati e continuare a guidarla verso una crescita sostenibile, aiutando le persone affette da una varietà di malattie ad affrontare le sfide sanitarie che stanno vivendo. Recordati ha una storia ricca di successi. Sotto la guida di Andrea la società ha continuato a ottenere ottimi risultati nel corso degli anni anche a valle del cambio di proprietà, posizionandosi come una piattaforma unica per la crescita. Il mio impegno sarà quello di perseguire tutte le opportunità per i pazienti e tutti gli stakeholder, per continuare il successo di Recordati”.


Foto di copertina: Hunters Race

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui