Un innovativo tapis roulant al CTO Gaetano Pini

Utilizzato nei percorsi di riabilitazione dei pazienti medullolesi possiede un sistema di analisi del passo e delle funzionalità biomeccaniche.

0
166

Nel reparto mielolesi del Centro Specialistico Ortopedico Traumatologico Gaetano Pini è stato installato un innovativo tapis roulant che offre ai pazienti un percorso di cura sempre più efficace, mirato e personalizzato.

Il nuovo Treadmill HP Cosmos Airwalk, così si chiama, è dotato di un dispositivo di supporto del peso corporeo e protezione anti-caduta che permette di svolgere il trattamento riabilitativo in sicurezza. Possiede un sistema di analisi del passo e delle funzionalità biomeccaniche che, tramite delle telecamere e dei rilevatori di movimento collegati al computer, registra i parametri relativi alle fasi del passo ottenendo una rilevazione in tempo reale dello schema motorio del paziente durante il cammino.

L’apparecchiatura – spiega il dott. Antonello Caserta, Direttore della UOC Riabilitazione Mielolesi al Presidio CTO –  possiede anche un sistema di analisi del passo che, tramite delle telecamere e dei rilevatori di movimento collegati al computer, registra i parametri relativi alle fasi del passo ottenendo una rilevazione in tempo reale dello schema motorio del paziente durante il cammino”. Grazie al sistema di feedback è possibile quindi allenare il cammino e analizzare l’andamento del programma riabilitativo stesso nel corso del tempo tramite test specifici presenti nel sistema di analisi del computer collegato al Treadmill. 

Il macchinario è stato installato in uno degli spazi adibiti a palestra all’interno del reparto mielolesi che, nonostante la pandemia, è stato interamente rinnovato nel 2020. Attualmente è utilizzato principalmente su pazienti con lesione midollare incompleta ma visto l’alto grado si flessibilità il suo utilizzo si allargherà sempre più. “Lo strumento resta comunque utile – ci spiega il dott. Caserta – sia quando le condizioni cliniche del paziente consentono la stazione eretta sia, in una fase più avanzata, per perfezionare lo schema del passo. Può essere utilizzato anche da pazienti bambini per cui il sistema prevede un adattamento delle grafiche in stile videogioco”.

Questo strumento che facilita la ripresa del cammino è solo una delle tecnologie di alta gamma di cui l’ASST Gaetano Pini-CTO dispone che, insieme alle altissime professionalità presenti di medici, tecnici di riabilitazione e infermieri, rendono il presidio CTO un ambiente prezioso nel contesto di Milano per il recupero funzionale delle lesioni del midollo” aggiunge la dott.ssa Paola Giuliani, Direttore Sanitario dell’ASST Gaetano Pini-CTO.

Tra le innovazioni presenti in reparto c’è appunto il Treadmill: “Attualmente viene utilizzato principalmente su pazienti con lesione midollare incompleta – spiega il dott. Caserta –, mentre altre applicazioni sono in valutazione in relazione al livello di lesione e alle condizioni cliniche globali. L’utilizzo dello strumento resta comunque utile sia quando le condizioni cliniche del paziente consentono la stazione eretta sia, in una fase più avanzata, per perfezionare lo schema del passo. Può essere utilizzato anche da pazienti bambini per cui il sistema prevede un adattamento delle grafiche in stile videogioco”, conclude il dott. Caserta.


Foto di copertina e video: per gentile concessione Ufficio Stampa ASST Pini-CTO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui