eco
14.7 C
Milano
martedì, Maggio 21, 2024
Eco di Milano e Provincia
HomeCronacaLombardiaStupro sventato da un eroico 94enne: Bruno riceve la più alta onorificenza...

Stupro sventato da un eroico 94enne: Bruno riceve la più alta onorificenza lombarda

Nel pomeriggio del 10 maggio si è consumato un tentativo di stupro in via Washington, a Milano. Una dottoressa di 42 anni, che viveva da sola, è stata brutalmente aggredita da uno straniero che si è introdotto in casa sua con l’intento di violentarla. 

La vittima, spaventata e in disperato bisogno di aiuto, ha bussato alla porta del suo vicino di casa, un uomo di 94 anni di nome Bruno, originario della Sicilia ma residente in zona da oltre sei decenni. Senza esitare, il signor Bruno si è fatto avanti per salvare la sua vicina.

Con la sua scacciacani ha tenuto sotto tiro l’aggressore, impedendogli di fare del male alla signora fino all’arrivo dei carabinieri, che hanno arrestato l’aggressore. L’atto di coraggio e la prontezza di riflessi di questo anziano signore hanno salvato la vita alla sua vicina. Di conseguenza, l’eroismo del signor Bruno non è passato inosservato.

Per riconoscerlo e ringraziarlo del suo coraggio, il Presidente della Regione LombardiaAttilio Fontana, ha conferito al signor Bruno la più alta onorificenza lombarda: una scultura della “Rosa camuna”. 

Le parole del presidente Fontana hanno voluto evidenziare l’eroico gesto compiuto dal 94enne: “Il signor Bruno, che ho scoperto essere anche una persona davvero molto simpatica – ha detto il governatore, consegnandogli anche il riconoscimento e una pergamena – ha dimostrato grande senso civico e grande coraggio. Il suo è stato un gesto eroico dettato da un grande senso di rispetto per i concittadini e per i valori che dovrebbero essere alla base della società. A lui va un sentito ringraziamento da parte di tutti i lombardi”.

Inoltre, l’assessore alla Sicurezza, Romano La Russa, ha fatto visita al signor Bruno per congratularsi del suo coraggio. 

Anche l’Assessore alla Cultura, Francesca Caruso, ha accolto Bruno a Palazzo Lombardia e lo ha accompagnato a visitare la terrazza al 38° piano della sede della Regione.

Un’ispirazione per tutti i cittadini

È incoraggiante sapere che, anche nel mondo di oggi, l’età non è un limite quando si tratta di mostrare coraggio e gentilezza verso il prossimo. 

Le azioni del signor Bruno sono un’ispirazione per tutti noi, e ci ricordano che non dovremmo mai esimerci dal difendere ciò che è giusto e proteggere coloro che hanno bisogno, indipendentemente dal loro sesso, razza o estrazione sociale. Le sue azioni, senza dubbio, infondono speranza e fiducia nell’umanità.

In una città che, purtroppo, molto spesso ha visto violenze consumarsi senza alcun intervento, il gesto del signor Bruno non può passare inosservato. 

Articoli Correlati
sanificazione ambientale Eco di Milano e provincia

Popolari