eco
TTSALUTELEAADERBOARD MOBILE
8 C
Milano
mercoledì, Aprile 17, 2024
eco
HomeCulturaEventi e spettacoliCon il trio di Rosario Giuliani vent’anni di sassofono 

Con il trio di Rosario Giuliani vent’anni di sassofono 

Rosario Giuliani, tra i più apprezzati jazzisti della scena italiana, presenterà all’auditorium Di Vittorio un progetto pensato come un percorso che lega tra loro le figure dei tre grandi sassofonisti americani.

Da Parker a Coleman, passando per Coltrane. Il trio di Rosario Giuliani omaggia vent’anni di sassofono con un concerto che lega tra loro le figure di tre grandi sassofonisti americani.

La seconda parte della XXIX stagione dell’Atelier Musicale, la rassegna in bilico tra jazz e classica contemporanea organizzata dall’associazione culturale Secondo Maggio, riparte sabato 20 gennaio, alla Camera del Lavoro di Milano, con l’ultimo, eccezionale trio del sassofonista laziale, artista di statura internazionale che si presenta con due partner russi, ma residenti in Italia da poco dopo lo scoppio della guerra con l’Ucraina.

Il programma del concerto (inizio live ore 17.30, ingresso 10 euro con tessera associativa a 5 euro) è pensato come un percorso che ripercorre le note di Charlie Parker, il vate del Bebop degli anni Quaranta; Ornette Coleman, caposcuola di quella linea free affermatasi alla fine degli anni Cinquanta e John Coltrane, il maestro del jazz degli anni Sessanta.

Il repertorio mette in luce le affinità e le differenze di questi tre grandi musicisti, apparentemente diversi ma in realtà con non pochi elementi in comune.

Rosario Giuliani
Rosario Giuliani

Rosario Giuliani

Tra i sassofonisti italiani della generazione nata nella seconda metà degli anni Sessanta, Giuliani è sicuramente una delle figure più rilevanti a livello internazionale.

Nel suo percorso artistico, che lo ha visto affermarsi in tutto il mondo (in particolare in Francia, dove è stato sostenuto dalla prestigiosa casa discografica Dreyfus), sono numerose e rilevanti le collaborazioni con musicisti di altissimo profilo quali Charlie Haden, Martial Solal, Kenny Wheeler, Joe Locke, Richard Galliano e con i più rilevanti jazzisti della scena nazionale.

Dal canto loro, Makar Novikov e Sasha Mashin, i suoi partner, sono tra i protagonisti della nuova scena jazzistica dell’Est europeo e contribuiscono pienamente al grande livello strumentale e all’empatia musicale di questo trio, in cui si sviluppa un costante dialogo creativo, tale da condurre i brani verso direzioni sempre diverse e spesso inaspettate.

Rosario Giuliani trio – Parker, Coleman, Coltrane: vent’anni di sassofono jazz

Rosario Giuliani (sax alto e soprano),
Makar Novikov (contrabbasso),
Sasha Mashin (batteria).

Programma:

  • O. Coleman: Turnaround;
  • C. Parker: Anthropology;
  • F. Hubbard: Dear John;
  • J. Coltrane: Central Partk West; 
  • R. Giuliani: Suite et Poursuite (mov. I, II, III).

Info

Dove: Camera del Lavoro, auditorium G. Di Vittorio, corso di Porta Vittoria 43, 20122 Milano.
Ingresso: 10 euro con tessera associativa (5/10 euro). 
Abbonamento stagionale: 80 euro.
Per informazioni: 348-3591215.
www.secondomaggio.org

Articoli Correlati
LA SANITARIA Eco di Milano e provincia

Popolari