Eco di Milano e Provincia
14.2 C
Milano
martedì, Maggio 21, 2024
eco
HomeCulturaEventi e spettacoliA Milano il primo Festival della Prevenzione di LILT

A Milano il primo Festival della Prevenzione di LILT

Il 21, 22 e 23 marzo un ricco calendario di eventi diffusi dedicati alla promozione dei corretti stili di vita che aiutano a contrastare i tumori con medici, ricercatori, esperti e celebrità, laboratori, testimonianze, degustazioni e visite gratuite. Sarà ospite il Ministro della Salute, Orazio Schillaci. Testimonial la conduttrice Chiara Maci.

Una novità assoluta per invitare tutti a mettere in campo strategie efficaci e buone abitudini quotidiane contro i tumori. La Lega Italiana per la lotta contro i tumori lancia la prima edizione del Festival della Prevenzione con l’obiettivo di diffondere una maggiore consapevolezza sull’importanza di comportamenti e stili di vita corretti ed essere ancora di più il riferimento per la prevenzione oncologica in Italia. 

LILT ha scelto – in occasione della Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica – di proporre tre giornate il 21, 22 e 23 marzo, aperte a tutti e ad accesso libero. Testimonial del Festival sarà Chiara Maci, conduttrice e consulente food.

Le tre giornate permetteranno di promuovere i punti salienti del Codice europeo contro il cancro, che fornisce raccomandazioni sulle azioni che ciascuno può intraprendere nella quotidianità per diminuire il rischio di sviluppare una malattia oncologica. Cinque i temi: alimentazione, attività fisica, mente/corpo, dipendenze e diagnosi precoce.  Tre i luoghi del Festival: la Sala Buzzati di via Balzan 3 e Largo Treves a Milano, gli Spazi LILT del territorio di Milano e Monza.

Gli appuntamenti del Festival della Prevenzione

In sala Buzzati sono in programma oltre 20 appuntamenti a ingresso libero tra incontri con medici e ricercatori dell’eccellenza oncologica italiana, laboratori, testimonianze di volti noti e degustazioni. Il Festival è in collaborazione con l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e con la media partnership del “Corriere della Sera”.

Sono partner istituzionali Coldiretti e Unaprol, il Consorzio Olivico Italiano. Giovedì 21 marzo alle 17.30 si terrà l’evento di apertura alla presenza di Francesco Schittulli, presidente LILT nazionale, Marco Alloisio, presidente LILT Milano, Giorgio Calabrese, medico e nutrizionista e la testimonial Chiara Maci.

Venerdì 22 marzo e sabato 23 marzo, dalle 10 alle 19, si entrerà nel vivo del Festival che vedrà la partecipazione del Ministro della Salute, Orazio Schillaci intervistato dal direttore del Corriere della sera, Luciano Fontana, sul tema “La Prevenzione oncologica in Italia”. 

Tanti i medici e i ricercatori che si succederanno: la divulgatrice scientifica Antonella Viola, il direttore scientifico dell’Istituto Tumori di Milano Giovanni Apolone, gli oncologi Rossana BerardiFilippo De BraudMassimo Di Maio, Pier Francesco Ferrucci, gli epidemiologi Carlo La VecchiaSilvano GallusElia Biganzoli, il gastroenterologo Maurizio Vecchi, il nutrizionista Stefano Erzegovesi, lo psichiatra Claudio Mencacci e lo pneumologo Roberto Boffi. Previste testimonianze della pattinatrice e fitness coach Federica Constantini, della giornalista e insegnante di yoga Francesca Senette, della scrittrice e Tata TV Francesca Valla, dei conduttori televisivi Tessa Gelisio e Alessandro Cecchi Paone.

In programma anche esperienze degustative di olio Evo a cura del Consorzio Olivico Italiano. Chi sceglierà di partecipare al Festival riceverà in dono l’Olio extravergine di oliva italiano di LILT e grazie alla collaborazione con l’azienda Moccaldi Raffaele il Cavolfiore della Piana del Sele.

Nelle giornate del Festival al Ristorante Stendhal Milano sarà possibile scegliere e gustare a pranzo e a cena un menù firmato dalla testimonial Chiara Maci. (Prenotazioni allo 02.65.72.059 o su stendalmilano.it

Lo Spazio mobile LILT su quattro ruote sarà in largo Treves per proporre visite di controllo gratuite, senza prenotazione e sino a esaurimento posti. 

Venerdì 22 marzo saranno disponibili dalle 8 alle 12 visite di prevenzione dei tumori del testicolo e della prostata in base all’età e dalle 13 alle 18 visite di prevenzione del tumore al seno e mammografia con tomosintesi (la visita è indicata per le donne over 20, la mammografia per le over 40 che non abbiano già effettuato l’esame negli ultimi 12 mesi).

Sabato 23 marzo dalle 9 alle 13 ci sarà la possibilità di visite di prevenzione dei tumori della pelle e dalle 14 alle 18 nuova possibilità di visite di prevenzione del tumore al seno e mammografia con tomosintesi. Le visite gratuite sono sostenute da Lafarmacia. 

Nella stessa giornata anche tutti gli Spazi LILT del territorio di Milano e Monza saranno aperti con la possibilità di visite senologiche gratuite, prenotabili dal 18 marzo allo 02.49521777 fino a esaurimento posti. L’opportunità è riservata a coloro che non hanno mai effettuato una visita con LILT. 

Sono partner del primo Festival della prevenzione: Bcc Milano, De Lage Landen, Europ Assistance, Hologic, Lafarmacia., Novartis, Raffaele Moccaldi, Stendhal Milano, Studio BonelliErede, Zentiva. Partner tecnici: Hotel Manin e Oltreilgiardino.biz.

Per il programma completo del Festivalfestivaldellaprevenzione.it

Articoli Correlati
sanificazione ambientale Eco di Milano e provincia

Popolari